Cimbergo, campana precipita sul tetto. Nessun ferito e dramma sfiorato

E' successo sabato pomeriggio: le campane in musica stavano annunciando la consueta messa prefestiva.

(red.) L’altro pomeriggio, sabato 6 febbraio, si è sfiorata la tragedia a Cimbergo, in Valcamonica, nel bresciano, nel momento in cui una delle campane che fa parte del campanile della chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta si è staccata dalla sua cella precipitando. E nel volo è finita sul tetto dell’edificio più basso provocando una serie di danni, anche sul muro del perimetro e facendo cadere diversi calcinacci.

Come detto, però, un dramma sfiorato visto che nessuno è rimasto ferito vista la traiettoria del pesante bronzo, ma nemmeno dai pezzi del tetto che sono volati. La caduta è avvenuta tra le 16,30 e le 16,45 quando le campane stavano annunciando, come di consueto, la messa pomeridiana prefestiva. Al secondo rintocco gli stessi cittadini hanno compreso che c’era qualcosa che non andava e infatti una delle campane si è staccata precipitando.

Subito è partita l’allerta anche al Comune che ha disposto un’ordinanza per vietare il transito nei dintorni e in attesa che la campana caduta venga recuperata, anche per capire i danni. Anche le altre campane del campanile sono state bloccate per sicurezza. Insieme a quella finita sul tetto sottostante sono risalenti alla seconda metà dell’Ottocento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.