Coronavirus a scuola, positivi a Temù: chiusi asilo ed elementari

Da oggi l'Ats e il Comune hanno disposto la chiusura. Verso uno screening di massa per valutare la situazione.

(red.) Dopo la ripresa delle lezioni a scuola in seguito al periodo natalizio il contagio da Covid-19 nel bresciano sta tornando a colpire, seppure a macchia di leopardo, varie scuole di ogni ordine e grado in provincia. L’ultima situazione in ordine di tempo arriva da Temù, in Valcamonica, dove da oggi, giovedì 28 gennaio, l’asilo e l’elementare di Villa Dalegno sono chiuse dopo l’emersione di una serie di positività tra studenti e insegnanti.

Si era partiti sabato 23 gennaio quando un bambino della materna era risultato positivo e l’altro giorno, martedì 26, anche una maestra. Per questo motivo l’asilo è stato chiuso e tutti i bambini posti in quarantena.

Esattamente come è successo per gli alunni delle classi terza e quinta delle elementari posti in isolamento domiciliare e costretti alla didattica a distanza. Nella giornata di oggi, giovedì 28, si terrà uno screening di massa sui bambini e la popolazione scolastica per capire se si potranno riaprire le scuole già da lunedì 1 febbraio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.