San Faustino, anche Darfo Boario deve rinunciare alla sagra

(red.) Purtroppo, la crescita dei dati di diffusione del virus sta imponendo nuovi sacrifici al desiderio di socialità. Purtroppo il comune di Darfo Boario Terme ha deciso a malincuore di rinunciare alla Sagra di San Faustino con l’allestimento del Luna Park nelle tre settimane di febbraio, appuntamento che contraddistingue l’animazione e la partecipazione della Città camuna in occasione della Festa del Santo Patrono.

“È stata una decisione sofferta, sulla quale abbiamo riflettuto con grande attenzione -spiega il Sindaco della Città di Darfo Boario Terme, Ezio Mondini– Non nascondo che abbiamo aspettato speranzosi che la curva dei contagli migliorasse, ma la situazione pandemica è addirittura peggiorata portando anche ad una stretta normativa (zona arancione). Quindi, nel rispetto delle norme e con senso di responsabilità a tutela della salute, abbiamo annullato questi appuntamenti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.