Quantcast

Berzo Inferiore, sesso con le minori in comunità: in carcere

E' definitiva la sentenza di condanna a 5 anni e otto mesi a carico di un 32enne per i fatti di oltre dieci anni fa.

(red.) Nelle ore precedenti a sabato 28 novembre un uomo di 32 anni è stato prelevato dalla sua abitazione di Berzo Inferiore per opera dei carabinieri della compagnia di Breno che lo hanno portato nel carcere di Canton Mombello a Brescia. L’uomo deve scontare 5 anni e otto mesi di reclusione dopo che è diventata definitiva una sentenza di condanna nei suoi confronti per violenza sessuale continuata ai danni di ragazze minori.

I fatti si sono verificati tra il 2007 e il 2014 quando l’allora minorenne, gestore con la famiglia di una comunità, avrebbe sottoposto otto ragazze a una sorta di rito di iniziazione sessuale. Era stata una delle ragazze, poi diventata maggiorenne, a denunciare il giovane, poi seguita anche dalle altre. Tutte hanno raccontato di palpeggiamenti alle parti intime portando l’uomo a finire alla sbarra e alla sentenza definitiva di condanna. E da ieri anche al carcere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.