Quantcast

Paisco Loveno, mucca cade in un burrone. Serve l’elicottero per salvarla

Lunedì pomeriggio l'animale è stato imbragato in una rete e recuperato. In quota si era allontanato dal vitello.

(red.) L’altro giorno, lunedì 13 luglio, una mucca che aveva appena partorito da pochi giorni un vitellino è rimasta vittima di una disavventura che per fortuna si è conclusa senza gravi conseguenze a Paisco Loveno, in Valcamonica, nel bresciano. L’animale, di un’azienda agricola, era stato portato in quota a 1.600 metri dopo essere rimasto in un alpeggio per qualche settimana. La mucca, insieme al vitello, si trovavano proprio in quota quando a un certo punto la madre si è allontanata ed è scivolata in un burrone.

Nelle ore successivi i gestori della malga hanno notato solo la presenza del vitello e non della mucca, salvo poi notarla in bilico in una posizione pericolosa. Hanno quindi usato delle corde per cercare di recuperarla, ma il peso ha reso difficile l’operazione, portando poi ad allertare i vigili del fuoco di Edolo.

Questi hanno raggiunto la malga Plazza e poi a piedi lungo un sentiero, ma la situazione continuava a essere complicata. Per questo motivo è stato persino chiesto l’intervento dell’elicottero da Bologna che nel pomeriggio, con l’aiuto degli addetti emiliani, ha imbragato con una rete l’animale, poi riportato in salvo alla malga e infine a Malonno per essere curato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.