Edolo, rapina a farmacia di Braone. 26enne ai domiciliari

Ad aprile aveva minacciato con un coltello la farmacista portando via il registro di cassa. Era stato denunciato.

(red.) Nelle ore precedenti a martedì 9 giugno i carabinieri bresciani della stazione di Edolo e quelli della compagnia di Breno hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di un 26enne di Edolo. Il giovane, infatti, lo scorso 24 aprile era stato l’autore di una rapina armata ai danni della farmacia in via Nazionale a Braone, in Valcamonica. Il 26enne si era messo alla guida di un’auto di cui non era proprietario e nemmeno del contratto di noleggio.

Pregiudicato per altri reati, si era armato di un coltello e aveva minacciato la farmacista per poi portare via il registro di cassa. Era quindi salito a bordo dell’auto ripresa dalle telecamere di videosorveglianza. Il giovane era stato poi bloccato e aveva confessato il colpo, incassando una denuncia a piede libero. Le indagini sono andate avanti e hanno portato la procura a firmare un’ordinanza di custodia ai domiciliari notificata nelle scorse ore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.