Edolo, famiglia del sindaco presenta denuncia per stalking

Da un anno il sindaco Luca Masneri e la moglie sono oggetto di lettere e minacce da parte di un cittadino.

(red.) Prima erano solo minacce, ora sarebbe diventato un vero e proprio atteggiamento persecutorio. Per questo motivo il sindaco bresciano di Edolo Luca Masneri, come dà notizia il Giornale di Brescia, ha presentato insieme alla moglie un esposto per stalking in procura. Una situazione preoccupante per il primo cittadino che era iniziata nel 2019 nella campagna elettorale. E tanto che le lettere anonime di minacce erano state più volte inviate pare da un cittadino del paese perfino contro il figlio della coppia e i genitori del sindaco.

Domenica la situazione è peggiorata nel momento in cui la moglie del primo cittadino, in strada, sarebbe stata avvicinata dall’individuo che l’ha ripresa con una videocamera e alle prese con uno scontro anche proprio con il sindaco. Per questo motivo martedì 12 maggio la coppia si è presentata in procura per la denuncia di stalking. Infatti, quegli atteggiamenti avrebbero costretto la famigliare a cambiare le abitudini quotidiane. La sensazione è che a colpire sia un individuo di un’attività che non avrebbe ricevuto sostegni dal Comune.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.