Tirano (So), da Edolo per vendere abiti con false griffe. Arrestato

Un 53enne marocchino è stato sorpreso in via Repubblica anche con 10 grammi di cocaina. Rimesso in libertà.

(red.) In occasione di San Valentino si era spostato dalla Valcamonica verso la vicina Valtellina per cercare di vendere, da ambulante, qualche capo di abbigliamento griffato. E per farlo, dalla sua residenza di Edolo, nel bresciano, aveva raggiunto e si era appostato in via Repubblica a Tirano, in provincia di Sondrio. Ma i vestiti che metteva in vendita avevano dei marchi che hanno subito insospettito i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Tirano.

Che sono entrati in azione nei confronti del marocchino di 53 anni anche per il suo stato di agitazione. Tra le mercanzie in vendita c’erano sette giacconi Colmar, una giacca Moncler e un paio di jeans. E i militari che lo hanno perquisito gli hanno trovato addosso anche 10 grammi di cocaina.

Per l’uomo è scattato l’arresto e il trasferimento nel carcere di Sondrio per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, immissione nello Stato e sul mercato di prodotti contraffatti e ricettazione. Il giudice ha convalidato per lui l’arresto e lo ha rimesso in libertà, decidendo per lui anche il divieto di dimora in provincia di Sondrio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.