Cividate, voragine sulla Ss 42 in galleria: auto danneggiate

Ieri numerosi automobilisti si sono dovuti fermare. Sul posto i carabinieri e tecnici Anas per coprire la buca.

(red.) Non succede solo sulle strade della bassa bresciana, colpite nel territorio tra Esenta di Lonato, Montichiari e verso Castiglione delle Stiviere. Il problema delle buche, se non delle voragini, aperte sulla carreggiata hanno interessato ieri, mercoledì 27 novembre, anche la Valcamonica. Accade all’interno della galleria Santo Stefano, lungo la statale 42 tra Breno e Cividate, in direzione dell’alta valle e allo svincolo del secondo paese. Nell’arco di mezzora una decina di auto sono incappate in un’ampia buca già presente e che con il passare del tempo si è allargata.

Provocando danni agli pneumatici delle vetture. E non è l’unico tunnel interessato dai disagi, perché gli stessi si presentano anche tra Breno e verso Montepiano. Subito gli automobilisti si sono scagliati contro la società Anas, gestore della strada, per i mancati interventi condotti in precedenza.

Tanto che sono dovuti intervenire i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Breno con quelli di Borno per gestire la viabilità – numerose auto sono rimaste ferme – e farsi dare i nomi di chi avanzerà la richiesta di danni. I tecnici dell’Anas non hanno potuto fare altro che intervenire sul posto e rattoppare quella pericolosa voragine.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.