Evasione fiscale per medico di scuola guida

Faceva visite presso una decina di scuole guida della Valle Camonica senza emettere fattura. Le fiamme gialle di Edolo lo scoprono per l'incidente di un anziano.

(red.) Tutto ha avuto inizio con l’incidente capitato ad un uomo anziano. Durante i controlli, le forze dell’ordine hanno potuto constatare i suoi problemi di vista, che gli impedivano di guidare con sicurezza. I documenti, però, erano tutti in regola. Quindi, gli agenti si sono recati presso la scuola guida dove l’anziano aveva ottenuto i certificati, scoprendo che il medico aveva dato l’idoneità all’uomo, prendendo la parcella ma non emettendo fattura. Da qui, i controlli più approfonditi della Guardia di Finanza di Edolo, che ha portato alla luce una maxi evasione fiscale di 400mila euro da parte del medico, ora denunciato per omessa dichiarazione dei redditi, che visitava in una decina di scuole guida in Valle Camonica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.