Quantcast

Marone, cane salvato dai vigili del fuoco

L'animale era finito in una zona impervia in località Val Carezzo poco sotto la Corna Trentapassi. Recuperato con l'elicottero è stato restituito al legittimo proprietario.

Più informazioni su

(red.) Da dieci giorni non faceva rientro a casa, dopo essere finito in una zona impervia di Marone, in località Val Carezzo, sotto la Corna Trentapassi.
Lo hanno rintracciato e salvato i vigili del fuoco di Brescia, con un intervento effettuato attorno alle 13 di mercoledì 19 gennaio.
Protagonista della disavventura un cane di grossa taglia, finito, chissà come, in un luogo inaccessibile a piedi e lì rimasto bloccato per giorni. A segnalare la presenza dell’animale una signora che ha sentito il suo ululato (disperato) e ha allertato i soccorsi.
I pompieri hanno raggiunto il cane, che era denutrito, lo hanno recuperato con l’ausilio di una fune calata con un operatore dall’elicottero e lo hanno potuto così restituire al legittimo proprietario.

elicottero elisoccorso Vigili del Fuoco

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.