Quantcast

Iseo, cadavere di donna rinvenuto nel Sebino

Si tratterebbe di un gesto estremo. La scomparsa della 56enne, residente ad Edolo, denunciata qualche ora prima dal marito.

Più informazioni su

(red.) E’ di una donna di 56 anni residente ad Edolo (Brescia) il corpo rinvenuto attorno alle 17 di domenica 7 novembre nelle acque del sebino ad Iseo, all’altezza dei giardini Garibaldi, davanti all’ospedale.
Sul corpo della donna, ad una prima analisi, non vi sarebbero segni di violenza e si tratterebbe di un gesto estremo.
Il cadavere è stato notato da alcuni passanti, che hanno dato l’allarme. Sul posto, una volta isolata l’area, sono intervenuti i carabinieri di Chiari ed i sommozzatori dei vigili del fuoco che hanno recuperato la salma, identificandola in breve tempo. La scomparsa della 56enne era stata denunciata qualche ora prima dal marito.

Secondo una prima ricostruzione degli uomini dell’Arma, la donna sarebbe arrivata ad Iseo in auto: dopo aver lasciato alcuni effetti personali sulla riva si sarebbe gettata in acqua. La 56enne non avrebbe lasciato nessun messaggio a motivare il drammatico gesto.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.