Quantcast

Adro, l’asilo “La Vittoria” si appella al Consiglio di Stato

Più informazioni su

(red.) Continua la battaglia a colpi di carte bollate tra l’Amministrazione comunale di Adro e la scuola per l’Infanzia “Fondazione La Vittoria”, quest’ultima recentemente traslocata all’ex asilo “principessa Mafalda” di  Colombaro di Corte Franca.

Uno spostamento che si era reso inevitabile dopo che il Consiglio di Stato, cui il comune si era appellato dopo la sentenza del Tar che aveva valutato come “minimo” il rischio sismico in base al quale l’amministrazione guidata dal sindaco Paolo Rosa aveva invece disposto la chiusura dei locali (in comodato d’uso) e chiesto alla Fondazione di traslocare, ha dato “ragione” al municipio.

Ora, nelle nuova puntata della querelle, la Fondazione ha impugnato presso lo stesso Consiglio di Stato la sentenza di abbandono dei locali di via Castello 12, chiedendo che venga rispettata la convenzione in atto con il Comune, valida fino al 2023, e che impone all’amministrazione di trovare adeguata alternativa alla scuola d’infanzia.

La discussione è fissata per il prossimo 28 ottobre.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.