Quantcast

Un convegno sul recovery fund organizzato da Oscar Lancini

(red.) La gestione della pandemia ha lasciato delle profonde ferite nel tessuto economico del nostro Paese e non è dato sapere quanto tempo servirà per rimarginarle. Certamente i 191 miliardi, di cui quasi oltre 63 a fondo perduto, previsti dal Recovery Fund, potrebbero costituire una boccata d’ossigeno, una opportunità unica per rilanciare l’Italia. Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza c’è, ma di fatto gli imprenditori non sanno ancora come avvicinarsi a tale strumento.

Per questo, l’europarlamentare Danilo Oscar Lancini, originario di una famiglia di imprenditori di Adro (Brescia), nei settori edilizia ed ecologia, e da sempre impegnato nel dare risposte concrete alle istanze delle imprese italiane, offre alle aziende del ‘suo’ territorio un’occasione unica: una giornata di confronto con esperti in grado di fornire tutte le informazioni tecniche neceessarie per accedere ai fondi europei.

 

L’appuntamento è per venerdì 15 Ottobre 2021, alla Cantina Ferghettina, via Saline 11, Adro, ore 17-20, con partecipazione gratuita. Titolo: “Recovery Fund: PNRR e obiettivi UE, siamo sulla retta via?”. Il programma è strutturato in modo da coprire tutti i temi implicati, dal Green Deal alla digitalizzazione, alle condizioni di accesso ai finanziamenti, etc. L’evento è dedicato a realtà di ogni dimensione e settore: PMI e Grande Impresa, dall’alimentare, alla siderurgia, al mondo agricolo (viticultura), costruzioni edili, studi professionali, etc.

I relatori sono: Dott. Valerio Valla, esperto di finanza agevolata, Ing. Davide Caparini, Assessore al bilancio e finanza Regione Lombardia; inoltre, i giornalisti Francesca Mortaro della redazione economica News Mediaset, e Leonardo Panetta, corrispondente Mediaset a Bruxelles.

Inoltre, ci sarà un contributo del Sottosegretario alla transizione ecologica Vannia Gava. La Dr.ssa Mortaro farà prevalentemente da moderatrice, Panetta punterà sull’analisi del legame del destino dell’Italia con Bruxelles, argomento centrale

nel suo libro “Recovery Italia. Perché siamo “il malato d’Europa”?. Valla porterà il suo contributo tecnico e pratico circa l’effettiva validità del Recovery Fund. In ultimo, l’Assessore Caparini esporrà nel dettaglio la disponibilità delle risorse finanziarie per la crescita rispetto ai fondi indiretti europei a disposizione di Regione Lombardia. Seguiranno dibattito ed apericena.

Lancini spiega: “Oggi è giunto il momento di fare il punto della situazione per verificare se siamo davvero sulla retta via, per passare dalle parole ai fatti”.

A causa delle misure di sicurezza la sala del convegno può ospitare fino a 80 persone per cui si consiglia di prenotarsi mediante il link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfMtDbxNnuaOKZ3uu3-e3lfZ_-nQr19QjWSUqzf9s5S56xoAQ/viewform

A questa iniziativa, seguiranno incontri sulle tematiche specifiche dei vari bandi (Erasmus plus, Horizon Europe, Justice, Europa creativa, etc) fino a Maggio 2022. L’On. Danilo Oscar Lancini è membro delle Commissioni Commercio Internazionale (INTA), Ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare (ENVI) del Parlamento Europeo. È stato relatore per il parere Envi su una nuova strategia industriale per l’Europa, relatore “ombra” per: *Il fondo per una transizione giusta e per le reti energetiche trans-europee (TEN-E) – (ENVI); *negoziati sull’accordo di libero scambio UE-Vietnam, strategia farm to fork e sul futuro relazioni Europa Stati Uniti (INTA). Attualmente è relatore “ombra” per: *la revisione del sistema per lo scambio delle quote di emissione dell’EU (ETS EU) – (ENVI); *il meccanismo di adeguamento del carbonio alla frontiera (CBAM), gli accordi di libero scambio UE Australia e UE Nuova Zelanda (INTA).

E’ stato anche correlatore della risoluzione del Parlamentare europeo sulla strategia chimica per la sostenibilità. Lancini è subentrato a Matteo Salvini il 17 Aprile 2018 in seguito alla nomina di Senatore della Repubblica di quest’ultimo. E’ stato poi rieletto nel Maggio 2019 con 21.957 preferenze ottenute nella circoscrizione nord ovest (Lombardia, Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.