Quantcast

Climber cade dalla Falesia Omodei a Zone: soccorso in volo

Più informazioni su

(red.) Intervento nel pomeriggio di questa domenica nella zona del Lago d’Iseo, a Zone. Un uomo è caduto dal primo rinvio alla base della Falesia Guido Omodei – una delle pareti frequentate dai climber, arrampicatori, sopra Marone lungo la valle dell’Opol – e ha riportato un trauma alla gamba sinistra. La centrale del soccorso alpino ha inviato sul posto l’elisoccorso di Areu – Agenzia regionale emergenza urgenza, decollato dalla base di Bergamo. Nel contempo ha attivato le squadre della V Delegazione Bresciana, Stazione di Breno, competente per territorio.

Cnsas Soccorso Alpino elicottero elisoccorso Zone Marone

Le squadre territoriali invece hanno raggiunto il luogo in cui si trovava l’infortunato, in un bosco molto fitto, dove non era facile localizzarlo, e hanno reso possibile l’individuazione del punto più adeguato per calare con il verricello il medico e il tecnico di elisoccorso del Cnsas – Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico, che è sempre a bordo del mezzo. Hanno poi supportato le operazioni, assistendo l’équipe sanitaria, ed effettuato lo spostamento della persona infortunata sul punto di recupero. L’uomo è stato infine portato in ospedale, mentre la persona che era con lui, illesa, è stata accompagnata dove avevano lasciato l’auto. L’intervento è terminato nel tardo pomeriggio.

Cnsas Soccorso Alpino elicottero elisoccorso Zone Marone

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.