Quantcast

Cazzago, Pd all’attacco: “Il centrodestra litiga su tutto, ma basta con le bufale”

Una nota del segretario comunale del Pd Andrea Sciotti e del coordinatore di zona Paolo Bonardi, che sostengono la candidatura di Fabrizio Scuri a sindaco.

(red.) “A Cazzago il centrodestra è diviso e litiga su tutto, ma non accettiamo si diffondano bufale su di noi e sul paese”. A dirlo, con una nota, sono il segretario comunale del Pd Andrea Sciotti e il coordinatore di zona Paolo Bonardi, che sostengono la candidatura di Fabrizio Scuri a sindaco e commentano duramente la campagna elettorale dei due candidati del centrodestra cazzaghese.
L‘ex sindaco Antonio Mossini, come noto, si era lamentato pubblicamente del degrado di strade, parchi e cimiteri di Cazzago. “Dimentica di dire”, attaccano i Dem, “che quei disastri li ha provocati lui. Non è stato capace di governare Cazzago, lasciando forzatamente il posto al commissario, e ora si ripresenta al voto a sostegno di un suo ex assessore (Guidetti) e contro il suo ex vicesindaco (Venni): siamo sbalorditi. Venni, pur sollecitata, non ha nemmeno il coraggio di fare un confronto pubblico con noi, mentre la Lista Guidetti-Mossini un giorno sbandiera i risultati presunti degli ultimi anni di governo locale e un altro ammette che il paese è stato abbandonato, salvo poi attribuire la responsabilità ad ignoti”.

Nello stesso comunicato Sciotti e Bonardi sottolineano che in questa campagna elettorale stanno circolando, tra i sostenitori del centrodestra, falsità che attribuiscono a Scuri presunti tagli di contributi a scuole, oratori, servizi per anziani e famiglie. “Sono vere e proprie bufale”, avvisano, “il nostro programma afferma l’esatto opposto: capiamo che qualche elettore di Mossini-Guidetti-Venni, temendo la sconfitta a causa delle divisioni, stia forse pensando di raccattare voti in questo modo subdolo, ma noi la pensiamo diversamente: serietà e correttezza sono valori essenziali, su cui intendiamo impostare il futuro di Cazzago”.
Il Circolo del Partito democratico di Cazzago San Martino e il coordinamento Pd di Franciacorta, nella stessa nota, ribadiscono il proprio sostegno convinto e la propria adesione al progetto politico di Alleanza Civica. “Apprezziamo che al centro del programma di Scuri ci siano i temi ambientali e sociali: siamo convinti che – se diventerà sindaco – saprà governare con buon senso e pragmatismo Cazzago, risolvendo i problemi causati dalle amministrazioni di centrodestra”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.