Quantcast

#InCampo, Flai Cgil di Brescia in Franciacorta durante la vendemmia

Enrico Nozza Bielli: "Appare evidente che le paghe basse e i ritmi di lavoro non rendono appetibile quest’impiego stagionale ai lavoratori locali".

(red.) Anche quest’anno la Flai Cgil di Brescia è stata al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori impegnati nella vendemmia in Franciacorta con la consolidata iniziativa di distribuzione di acqua e informazioni.
Da metà agosto sono stati distribuiti più di 800 litri di acqua in bottiglia, anche grazie alla donazione dell’Azienda Acqua Maniva, e altrettante magliette e cappellini utili a ripararsi dal sole. Essere #InCampo, fra le vigne, ha permesso di incontrare un grande numero di lavoratori: prevalentemente dell’est, di cui la maggior parte non parlava italiano, quindi non residenti in Italia, ma sono stati raggiunti anche diversi lavoratori di origine africana, indiana e pakistana. Pochissimi, nonostante la crisi, gli italiani.

#InCampo, Flai Cgil di Brescia in Franciacorta durante la vendemmia
“Appare evidente che le paghe basse e i ritmi di lavoro non rendono appetibile quest’impiego stagionale ai lavoratori locali e questo deve far riflettere”, dichiara Enrico Nozza Bielli, segretario generale della Flai Cgil di Brescia. “A questo si aggiunge poi una ulteriore questione – prosegue Nozza Bielli -: la busta paga spesso viene rilasciata dopo mesi, cosa che per il lavoratore non residente implica l’impossibilità di pretendere eventuali differenze dovute. Una prassi che ci auguriamo non venga strumentalizzata”.
Quest’anno la Flai Cgil è stata supportata nell’azione di contrasto al fenomeno del caporalato anche dal progetto Diagrammi Nord di cui è partner.
#InCampo, Flai Cgil di Brescia in Franciacorta durante la vendemmia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.