Quantcast

Iseo, zuffa tra ubriachi: carabinieri presi a calci e pugni

I militari, intervenuti per sedare una rissa all'Autobar, sono stati a loro volta aggrediti dai due contendenti. In manette sono finiti un 25enne ed un 50enne di Castegnato.

Più informazioni su

(red.) Prima se le sono date di santa ragione, poi, si sono rivolti ai carabinieri, aggredendoli con calci e pugni.
Protagonisti  dell’episodio di violenza un 25enne ed un 50enne di Castegnato (Brescia), già noti alle forze dell’ordine, i quali, nella serata di sabato 4 settembre, attorno alla mezzanotte, hanno scatenato una baruffa all’Autobar di via Roma, a Iseo.

I due uomini, alticci, hanno incominciato ad insultarsi e, dalle parole, sono poi passati alle mani. Sono stati quindi allertati i carabinieri della locale stazione che, intervenuti per sedare la zuffa, hanno a loro volta subito le conseguenze dell’ira dei due contendenti che hanno così rivolto la propria rabbia contro i militari.
Per i due aggressori sono scattate le manette per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate. Arresto convalidato nella giornata di lunedì 6 settembre dal tribunale di Brescia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.