Quantcast

Nella piccola serra marijuana alta due metri, nei guai 26enne di Cazzago

(red.) Sempre nell’ottica del serrato contrasto al dilagante fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, i carabinieri della Stazione di Cazzago San Martino, che fanno capo alla Compagnia di Gardone Val Trompia, lo scorso sabato hanno proceduto all’arresto M.R., un ventiseienne di quel centro già noto per i suoi precedenti.

In un terreno di proprietà ubicato nelle adiacenze dell’azienda familiare, il giovane aveva predisposto una piccola serra dove al posto di ortaggi e primizie aveva deciso di coltivare alcune piante di marijuana che avevano già raggiunto l’altezza di due metri giungendo a maturazione, pronte per poter essere raccolte ed essiccate. La perquisizione, che ha portato al rinvenimento della serra ed il suo contenuto, è stata estesa anche nel domicilio del ragazzo dove sono state trovate ulteriori due piante di Marijuana, questa volta contenute in due vasi, e una cinquantina di grammi di hashish, più una somma in denaro contante di quasi un migliaio di euro, ritenuta il provento di una precedente attività di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane, che per i reati accertati e contestati è stato sottoposto al regime della permanenza domiciliare, nella mattinata odierna è stato condotto dinanzi al giudice del Tribunale di Brescia che ha convalidato il suo arresto e ha disposto, a richiesta della difesa, il rinvio ad udienza per la definizione con rito alternativo del procedimento, rimettendo nel frattempo l’imputato in libertà.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.