Quantcast

Morta la donna dello schianto a Fasano

Troppo gravi le ferite riportate nell'incidente avvenuto il giorno di Ferragosto sulla gardesana. La vittima è Sonia Riva, 48 anni.

(red.)  C’è un’altra vittima della strada nel bresciano, oltre al centauro morto nella mattinata di lunedì 16 agosto sulla A4.

E’ infatti deceduta per le gravi ferite riportate nello schianto avvenuto la domenica di Ferragosto a Fasano (Brescia) Sonia Riva, la 48enne rimasta coinvolta nel sinistro avvenuto lungo la 45bis, tra Toscolano e Gardone.

La donna, che viaggiava come passeggera sulla moto, condotta da un uomo,  era apparsa da subito in gravi condizioni ed era stata trasferita d’urgenza con l’elicottero al Civile di Brescia.
Il conducente della motocicletta invece ha riportato ferite agli arti inferiori.

Da una prima ricostruzione, sembra che all’origine dell’incidente ci sia stata una manovra dell’auto, una Wolkswagen alla cui guida vi era un uomo, di origini albanesi, il quale, insieme con la moglie ed i figli, stava recandosi sul Garda per una escursione. Il conducente della vettura avrebbe fatto un’inversione di marcia proprio nel momento in cui sopraggiungeva la moto con a bordo la 48enne di Rudiano che, nell’impatto, è stata sbalzata violentemente a terra.

Il conducente della vettura è indagato per omicidio stradale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.