Quantcast

Estate sicura sul lago d’Iseo, più motovedette della GdF e dei carabinieri

Ieri al Castello Oldofredi si è svolta una riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica.

(red.) Si annuncia un’estate ancora più sicura sul lago d’Iseo dopo che ieri, giovedì 24 giugno, al Castello Oldofredi si è svolta una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica convocata dalla prefettura di Brescia con tutte le forze dell’ordine e le associazioni coinvolte e come richiesto dai rappresentanti del Sebino. Per garantire la sicurezza è già stato sottoscritto un accordo che impiega anche la Polizia provinciale di Brescia e Bergamo (per il lato orobico del Sebino) e le associazioni di volontariato soprattutto per le spiagge pubbliche.

Nel vertice di ieri tra sindaci, prefettura e delegati dei carabinieri, Guardia di Finanza e questura sono stati disposti anche dei potenziamenti. Ci saranno due pattuglie della Guardia di Finanza nei fine settimana in arrivo dal Mincio, due motovedette dei carabinieri a Iseo e Lovere e sono già operative le Polizie provinciali. Per quanto riguarda i carabinieri, ci sarà anche un’unità mobile in più a terra nei weekend. Altri controlli, come detto, interesseranno le spiagge pubbliche libere da parte della Polizia locale, dei volontari e con il supporto della Guardia costiera.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.