Quantcast

Giovedì Simone Cristicchi da “Clarabella” a Corte Franca

(red.) Terzo appuntamento per la rassegna Bellezza crea bellezza, organizzata dalla Fondazione Provincia di Brescia Eventi in collaborazione con la Comunità montana del Sebino bresciano: dopo l’hinterland bresciano e la Valle Trompia ci si sposta sul lago d’Iseo. “Bellezza crea bellezza” parte dal territorio, dalla sua conoscenza, dalla sua meravigliosa peculiarità – informa una nota – per offrire una proposta che possa valorizzare ed esaltare la sua bellezza, attraverso altra bellezza.
Luogo scelto per questo appuntamento la Cascina Clarabella di Corte Franca (Iseo), una cooperativa agricola sociale che ha riqualificato l’area “Ca’ de Pole” di Iseo, creando un ambiente piacevole, stimolante culturalmente e socialmente, offrendo opportunità di lavoro per uomini e donne con disagio psichico. Vino, olio e pesci d’acqua dolce, questi sono i prodotti buoni, etici, a filiera cortissima che raccontano una storia sociale di qualità.

Ospite alla Cascina Clarabella giovedì 24 giugno alle ore 18,30 Simone Cristicchi dialogherà con Clara Camplani in un incontro sul tema “Alla ricerca della felicità”. Cantautore, scrittore e attore, ha pubblicato diversi album di successo e ha vinto il Festival di Sanremo nel 2007 con la canzone Ti regalerò una rosa. Nel 2006 porta in scena lo spettacolo tra teatro e canzone Centro di igiene mentale, dedicato ai pazienti psichiatrici. Nel 2010 debutta con due spettacoli dedicati alla seconda guerra mondiale. Il 2013 è la volta di Magazzino 18, incentrato sulla storia dell’esodo degli istriani, fiumani, dalmati e giuliani. Dal 2017 è il direttore del Teatro Stabile d’Abruzzo. Nel 2019 ha realizzato lo spettacolo Marocchinate. Tra i suoi riconoscimenti, la Targa Tenco 2006 per la migliore opera prima, il premio della Critica Mia Martini al Festival di Sanremo 2007 e il premio Amnesty Italia 2011. Nel 2019 ha presentato al Festival di Sanremo la canzone Abbi cura di me, aggiudicandosi i premi come interpretazione e migliore composizione musicale.
Dopo l’incontro sarà possibile per chi lo desidera visitare la mostra “Fragili” del pittore Bruno Zoppetti, ritratti di musicisti che hanno trasformato una sensibilità dolorosa in un’espressione artistica. Inoltre è possibile prenotare una cena al ristorante di Clarabella telefonando al 347.1278891.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.