Quantcast

Capriolo, insultata e picchiata dal compagno: si muovono i carabinieri

Giovedì sera sono stati i vicini di casa ad allertare le forze dell'ordine dopo aver sentito urla, insulti e minacce.

(red.) A tarda ora dell’altra sera, giovedì 17 giugno, i carabinieri bresciani del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Chiari sono stati chiamati a compiere un intervento a Capriolo, in Franciacorta, a causa di un episodio di violenza domestica. A lanciare l’allarme sono stati i vicini di casa dopo che intorno alle 23 si sentivano in modo distinto le urla e gli insulti provenire da un appartamento. Gli stessi militari, giunti a destinazione, non potevano fare a meno di notare i traumi sul volto e sul corpo della donna che, però, ha preferito non denunciare il compagno violento. Sul posto è poi arrivata anche un’ambulanza che ha trasportato la ferita all’ospedale di Iseo dove le sono stati dati 10 giorni di prognosi. Di fronte al fatto che la donna non abbia voluto denunciare, la procura di Brescia sta valutando se adottare il “Codice rosso”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.