Quantcast

Capriolo, 60enne raggirato e derubato dal finto tecnico dell’acqua

E' successo l'altro giorno: il residente ha fatto entrare il presunto addetto. Via gioielli e monili per 2 mila euro.

(red.) L’altro giorno, giovedì 27 maggio, in un’abitazione di Capriolo, in Franciacorta, nel bresciano, è andato in scena l’ennesimo episodio di raggiro ai danni di un uomo di 60 anni. Alla sua porta si è presentato un uomo con tanto di tuta da lavoro indosso e qualificandosi come tecnico del servizio idrico, mostrando anche un tesserino. Peccato che quel segno di riconoscimento fosse falso e che l’addetto fosse solo presunto operatore. Ma il 60enne lo ha fatto entrare sentendosi dire di controllare un fantomatico guasto alle tubature e raccogliendo anche la richiesta di mettere tutto ciò che aveva di valore all’interno del frigorifero per non rischiare problemi.

Subito dopo il padrone di casa è stato chiamato da una parente e cogliendo quel momento di distrazione, il finto operatore è entrato in azione rubando i circa 2 mila euro di valore di gioielli e monili e per poi fuggire. In seguito, quando il residente ha voluto controllare il frigorifero, ha scoperto di essere stato raggirato. Quindi, ha denunciato l’episodio ai carabinieri della compagnia di Chiari e agli agenti della Polizia locale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.