Quantcast

Pompiano, picchia la nonna che non le dà i soldi: 24enne arrestata

La nipote, affetta da problemi psichici, è stata condotta in carcere a Verziano e oggi sarà interrogata dal giudice.

(red.) L’altra sera, lunedì 17 maggio, una ragazza di 24 anni è stata arrestata a Pompiano, nel bresciano, per l’aggressione e le minacce ai danni della nonna 81enne. Sembra che la giovane, affetta da problemi psichici riconosciuti e sostenuta da un tutore che ogni settimana le dava 70 euro, abbia chiesto alla nonna dei soldi per poter comprare un cellulare nuovo. Ma l’anziana parente si è rifiutata indicandole come poco tempo prima ne avesse avuto in regalo già un altro.

E a quel punto la nipote ha iniziato a minacciare e insultare la nonna, per poi colpirla alla testa con il telefono che l’anziana stava per usare per allertare i carabinieri e chiedere aiuto. Sul posto, dopo la chiamata, sono arrivati i militari della compagnia di Verolanuova che hanno fermato la 24enne e condotta nel carcere di Verziano a Brescia. Per lei è scattato l’arresto per maltrattamenti in famiglia, lesioni aggravate e minacce e oggi, mercoledì 19 maggio, sarà sottoposta all’interrogatorio di garanzia per la convalida del fermo da parte del giudice delle indagini preliminari.

Ma la giovane, anche per il suo disturbo mentale, non era la prima volta che agiva con violenza. Già ai primi di maggio erano dovuti intervenire i carabinieri, ma gli episodi risalgono addirittura al 2017. Lo scorso dicembre nei suoi confronti è stata chiusa un’indagine per accuse simili e chiesto il rinvio a giudizio: su questo fronte l’udienza preliminare sarà dopo l’estate. Già la 24enne è stata sottoposta a una consulenza psichiatrica accertando come, in quelle azioni, fosse incapace di intendere e volere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.