Quantcast

Quattro venerdì dedicati al “Mu.di: il museo diffuso della Franciacorta”

(red.) Il prossimo 14 maggio prende il via “Mu.di: il museo diffuso della Franciacorta” serie di webinar all’insegna della cultura e valorizzazione del territorio. Saldamente innestati sull’esperienza del PIC Piani integrati della cultura presentati sul finire del 2019 da Fondazione Cogeme a Regione Lombardia. La rassegna vuole riportare alla luce alcuni luoghi simbolo della Franciacorta affrontandoli con sguardo storico, artistico e nondimeno economico, lanciando alcune suggestioni tra “i diversi patrimoni in questione” come afferma il Presidente di Fondazione Cogeme Gabriele Archetti.
La partecipazione di voci autorevoli del mondo istituzionale, accademico e di settore confermano la serie di patrocini e collaborazioni prestigiose, attestando infatti non solo la qualità degli incontri ma soprattutto il senso di prospettiva. Non è un caso infatti che per la prima volta vi sia la presenza di un rappresentante della Provincia di Bergamo (durante l’ultimo incontro del 4 giugno), a conferma di un nuovo modello di governance condivisa affinché le due città, elette a capitali della cultura 2023, siano valorizzate non solo per quello che rappresentano di per sè, ma anche in relazione ai propri territori di riferimento.
Il viaggio comincia “Sulle ali dell’Annunciata” e si chiuderà sulle colline di Rodengo Saiano nei “pressi” dell’Accademia Symposium. Ecco di seguito il dettaglio degli appuntamenti che si svolgeranno in streaming sulla piattaforma Zoom e in diretta sulla pagina Facebook della Fondazione Cogeme.

 

 

 

venerdì 14 maggio 2021 dalle ore 11.00-12.00,

“Sulle ali dell’annunciata. Patrimonio culturale e sviluppo locale” alla presenza di:

Tiziano Alessandro Belotti – Sindaco di Rovato

Francesco Pasini – Presidente Associazione Terra della Franciacorta

Vittorio Moretti – Presidente Fondazione Vittorio e Mariella Moretti

Gabriele Archetti – Presidente Fondazione Cogeme

Claudia Sorlini – Vice Presidente Fondazione Cariplo

Guido Guidesi – Assessore allo Sviluppo economico della Regione Lombardia

 

venerdì 21 maggio 2021 dalle ore 11.00-12.00,

“Uno scrigno d’arte senza tempo. La chiesa di Sant’Eufemia di Nigoline” alla presenza di:

Anna Becchetti – Sindaco di Corte Franca

Lorenzo Medeghini – Parroco di Nigoline

Maria Luisa Lazzari – Capo Gruppo Fai di Sebino e Franciacorta

Gabriele Archetti – Università Cattolica del Sacro Cuore

Angelo Valsecchi – Presidente USPAAA

Francesca Stroppa – Università Cattolica del Sacro Cuore

 

venerdì 28 maggio 2021 dalle ore 11.00-12.00,

“I “diletti” monaci di Rodengo. Nel 50° del ritorno olivetano in Franciacorta” alla presenza di:

Benedetto Maria Toglia – Priore dell’abbazia di Santa Maria Nova, Roma

Valeria Negrini – Vice Presidente Fondazione Cariplo

Gianni Bonometti – Associazione Amici dell’Abbazia

Gabriele Archetti – Università Cattolica del Sacro Cuore

Elena Riva – Università Cattolica del Sacro Cuore

Stefano Bruno Galli – Assessore alla Cultura e Autonomia della Regione Lombardia

L’occasione sarà anche momento di presentazione del volume “L’abbazia dei Santi Nicola e Paolo VI

di Rodengo. Dalla soppressione al ritorno dei monaci” a cura di Gabriele Archetti e pubblicato nel corso del 2020 da Edizioni Studium – Roma.

 

venerdì 4 giugnoo 2021 dalle ore 11.00-12.00, è dedicato all’argomento “Formazione, alimentazione e territorio. Tradizioni agricole, cultura e turismo in Franciacorta” alla presenza di:

Claudio Bolandrini – Consigliere Provinciale di Bergamo

Luigi Cavagna – Rettore Accademia Symposium

Gabriele Archetti – Presidente Fondazione Cogeme

Silvano Brescianini – Presidente Consorzio Tutela del Franciacorta

Fabio Rolfi – Assessore Regionale all’Agricoltura Sviluppo agricolo e società del futuro

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.