Quantcast

Frana Tavernola (Bg), onde fino a Pisogne e Sarnico. Ma rischio zero

Ieri l'università di Bologna ha presentato i risultati di uno studio. La frana al momento è ferma e monitorata.

Più informazioni su

(red.) Il possibile tsunami – ma il rischio è zero – provocato dalla discesa della frana dal monte Saresano a Tavernola Bergamasca, sul lago d’Iseo, raggiungerebbe in due minuti Montisola e Marone, poi nell’arco di 5 e 10 minuti Pisogne e Sarnico. Ma questo è lo scenario peggiore e improbabile inserito nello studio che ieri, mercoledì 28 aprile, l’Università di Bologna ha presentato all’Autorità di bacino dei Laghi d’Iseo, Endine e Moro.

E per quanto riguarda il presunto impatto, le condizioni più lievi sarebbero proprio per Pisogne e Sarnico. In ogni caso, la frana al momento è ferma e si sta lavorando ai piani di emergenza comunali. Si sono usati fondi regionali per 60 mila euro per realizzare uno studio dedicato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.