Quantcast

Lago d’Iseo, la litoranea Sebina passa dalla Provincia ai Comuni

Ieri l'atto ufficiale: "consegnata" la strada dal Broletto agli enti comunali per intervenire sulla riqualificazione.

Più informazioni su

(red.) Un milione di euro proveniente dalla Regione Lombardia nell’ambito del “piano Marshall” per quattro Comuni bresciani del lago d’Iseo che si potranno occupare della gestione della Sebina Orientale, la strada panoramica lungo il Sebino. Ieri, lunedì 19 aprile, è arrivato l’atto ufficiale da parte della Provincia, attuale gestore, con la “consegna” della strada agli enti locali.

Alla presentazione c’erano il presidente della Comunità montana del Sebino Bresciano Marco Ghitti e i sindaci dei Comuni interessati. Le risorse provenienti dal Pirellone e dirette proprio alla Comunità montana saranno usate per asfaltare la carreggiata e sistemare la segnaletica, ma anche i dossi, la nuova illuminazione pubblica e lungo la pista ciclopedonale per un totale di 10 chilometri.

In particolare, si parla di 230 mila euro ciascuno per Iseo, Sulzano e Marone e 360 mila per Sale Marasino. E’ allo studio anche un progetto di fattibilità per il decoro urbano. La litoranea assegnata ai Comuni si affianca alla provinciale 510 impiegata per il traffico.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.