Quantcast

Rovato, si brucia la vecchia (ma è vietato). Si muovono i carabinieri

Qualche residente che l'altra sera ha visto il fuoco ha allertato i pompieri. In arrivo possibili conseguenze.

(red.) Ai residenti della frazione di Lodetto a Rovato, in Franciacorta, nel bresciano, non sembrava vero di assistere al classico rogo della vecchia dell’altra sera, giovedì 11 marzo, a metà quaresima. Anche perché in questo periodo pandemico, soprattutto con il territorio bresciano più colpito e in vista della zona rossa da lunedì 15 marzo, ogni iniziativa del genere e a rischio assembramento era vietata.

Eppure l’oratorio della frazione l’ha proposta bruciando il pupazzo su dei pezzi di legno. E all’evento, invitato, si è presentato anche il sindaco Tiziano Belotti. Qualcuno, visto il rogo, ha allertato i vigili del fuoco, mentre i carabinieri giunti sul posto hanno accertato le responsabilità. Non è escluso che arrivino dei provvedimenti sul mancato rispetto delle misure anti-contagio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.