Provaglio d’Iseo, aperto il bando per 30 orti sociali

(red.) Ha preso il via mercoledì 10 febbraio a Provaglio d’Iseo la selezione degli ortisti ai quali assegnare gli appezzamenti comunali. Il consiglio comunale ha rivisto il regolamento esistente dal 2013 e la giunta ha approvato un nuovo bando di assegnazione. Gli appezzamenti comunali a disposizione sono 30, hanno una superficie di circa 70 metri quadrati ciascuno e possono essere coltivati solo per consumo famigliare.

L’amministrazione comunale – informa una nota – ha deciso di assegnare di diritto un orto all’Istituto Comprensivo di Provaglio affinchè possano essere condotti progetti didattici e uno all’ufficio Servizi Sociali con destinazione ricreativo-riabilitativa.
L’affidamento degli orti avverrà sulla base di una graduatoria che resterà in vigore 3 anni, stilata in ordine decrescente in base al numero di componenti del nucleo famigliare. Gli assegnatari uscenti avranno diritto di ri-assegnazione del lotto già in uso, ma dovranno comunque presentare regolare istanza di assegnazione. La sola spesa da sostenere sarà di 10 euro quale acconto per i costi del consumo acqua per irrigazione, che saranno conguagliati a fine concessione.

Pochi ed essenziali sono i criteri per poter partecipare il bando; è necessario essere residenti nel Comune di Provaglio d’Iseo, essere in grado di provvedere direttamente alla coltivazione dell’orto assegnato, non avere a disposizione un altro terreno da coltivare né pubblico né privato in provincia di Brescia, ma soprattutto essere in regola con il pagamento delle tasse e dei tributi comunali

“Gli orti sociali rappresentano un’importante occasione di aggregazione e condivisione”, spiega il sindaco di Provaglio, Vincenzo Simonini, “e, nel tempo, sono diventati un’opportunità per passare un po’ di tempo all’aria aperta. In quest’ultimo anno così difficile per tutti, la possibilità di coltivare un orto ha davvero favorito lo scambio sociale oltreché offerto ai nostri cittadini di età diverse l’occasione di percepire il terreno come un bene che va salvaguardato e tutelato”.

Gli interessati potranno presentare l’istanza di assegnazione scaricabile dal sito del comune di Provaglio d’Iseo e inviarla a protocollo@pec.comune.provagliodiseo.bs.it entro le ore 12.00 di lunedì 1 marzo 2021.
Sarà possibile inoltre inviare l’istanza compilandola direttamente dalla sezione “Istanze On Line” del sito o ritirare la copia cartacea presso l’Ufficio relazioni con il pubblico durante gli orari di apertura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.