Paratico, festa privata nel giardino di casa: arrivano i carabinieri

Sabato sera i vicini di casa hanno allertato le forze dell'ordine. Ma all'arrivo l'assembramento si era già sciolto.

(red.) In questo periodo condizionato dalla pandemia si è spesso ironizzato sui cosiddetti segnalatori di feste private. Soprattutto per evitare e punire, nel caso, gli assembramenti. E’ quello che è successo anche l’altra sera, sabato 9 gennaio, in via San Pietro a Paratico, sulla sponda bresciana del lago d’Iseo e come dà notizia Bresciaoggi.

Alcuni residenti hanno allertato i carabinieri per la presenza di almeno una decina di persone che consumavano un aperitivo durante una sorta di festa nel giardino della villetta. Tra l’altro, tutti senza mascherina.

Un assembramento in piena regola che ha mobilitato sul posto i carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile della compagnia di Chiari. Peccato che al momento dell’arrivo dei militari tutti i partecipanti alla festa si fossero congedati e fossero in strada. Di conseguenza, non è scattata alcuna sanzione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.