Passirano, cinquantenne disoccupato spacciava cocaina

Più informazioni su

(red.) Sulla carta disoccupato, in realtà un lavoro ce l’aveva, anche se illegale: spacciava cocaina. A mettere fine al suo business sono stati i carabinieri di Passirano che lo hanno fermato mentre passava la dose a un cliente. L’uomo, un cinquantenne residente in paese, aveva in tasca quattro bustine di coca e 140 euro frutto, secondo i militari che lo hanno ammanettato, della sua attività illegale.
Durante la perquisizione della sua residenza i carabinieri hanno recuperato mille euro che gli sono stati sequestrati. L’arresto è stato convalidato dal magistrato e per il cinquantenne è stato disposto l’obbligo di firma.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.