Con l’hashish in auto lungo la Padana Superiore, arrestati

Sono due ventenni italiani residenti a Cellatica. Il controllo della Stradale di Chiari.

(red.) L’operazione è scattata nel pomeriggio del 31 dicembre, nell’ambito dei servizi di vigilanza stradale particolarmente intensificati in questi giorni, predisposti dal dirigente della Sezione Polizia Stradale di Brescia, anche attraverso il coinvolgimento dei vari distaccamenti della Polizia Stradale della provincia Brescia.
L’auto sospetta – con a bordo due giovani italiani rispettivamente di 20 e 23 anni, è stata notata dagli agenti del Distaccamento della Polizia Stradale di Chiari, in Via Padania Superiore nel Comune di Castegnato – manteneva una marcia eccessivamente rallentata e un atteggiamento particolarmente guardingo. Comportamenti questi che non sfuggivano all’occhio attento degli agenti i quali, ritenendoli insoliti, decidevano di sottoporre a controllo la coppia.

Veniva quindi intimato l’alt al conducente del veicolo. Scesi, entrambi gli occupanti, palesavano fin da subito evidente nervosismo e, alla richiesta di dove fossero diretti rispondevano vagamente e con indicazioni diverse. Dall’interno del veicolo, intanto, fuoriusciva un fortissimo odore che immediatamente veniva ricondotto, dai poliziotti, a verosimile presenza di sostanza stupefacente. Eseguita quindi un’ispezione personale e dell’abitacolo, è stata rinvenuta della sostanza di colore marrone che, successivamente, è risultata essere sostanza stupefacente del tipo hashish, oltre a 120€ suddivisi in banconote di diverso taglio.

Considerata la quantità rinvenuta e ritenendo fondato il sospetto che entrambi i soggetti potessero custodire ulteriore sostanza stupefacente, gli agenti hanno proceduto alla perquisizione presso le rispettive abitazioni di Cellatica, ove i poliziotti hanno rinvenuto circa 205 grammi di hascisc e 2 grammi di marijuana. Nella direttissima di questa mattina entrambi gli arresti sono stati convalidati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.