Quantcast

Inseguimento da Palazzolo a Castelli Calepio, due arresti per droga

E' successo lunedì mattina quando i militari sono entrati in azione. Nei guai anche un 66enne sulla BreBeMi.

(red.) Lunedì mattina 21 dicembre i carabinieri bergamaschi del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Treviglio sono stati impegnati in un inseguimento ai danni di una coppia di pusher operativa tra Palazzolo, nel bresciano e Castelli Calepio, nella vicina provincia di Bergamo. Una Volkswagen Golf in transito sulla strada e la cui posizione era sospetta si è imbattuta nei militari e così si è innescata la corsa portando a un inseguimento ad alta velocità.

La corsa è proseguita in via Sabotino dove il passeggero dell’auto in fuga si è disfatto di qualcosa. All’interno, recuperati dai carabinieri, c’erano alcuni grammi di cocaina. L’inseguimento è andato avanti fino al cimitero di Castelli Calepio dove la vettura in fuga si è scontrata con un’altra in modo lieve.

I due fuggiaschi, un 38enne di Palazzolo e un 29enne di Fermo, sono stati poi bloccati e arrestati. In un altro intervento, all’ingresso all’autostrada BreBeMi i carabinieri hanno anche arrestato un 66enne residente a Rudiano. A bordo della sua Mercedes il 66enne aveva circa 3 chili di marijuana e più di un chilo di cocaina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.