Quantcast

Frode sul carburante a prezzi inferiori nel Sebino, operazione della GdF

Cinque denunciati e un decreto di sequestro. Le Fiamme Gialle hanno scoperto una situazione da frode fiscale.

(red.) Nelle ore intorno a lunedì 7 dicembre le Fiamme Gialle della Guardia di Finanza di Bergamo hanno messo a segno un’operazione dopo aver scoperto una frode fiscale. E al centro dell’intero sistema, secondo l’accusa, c’era una società esistente solo sulla carta, intestata a un prestanome, gestita da due soggetti della Campania e che ha spesso omesso di versare le imposte. La Finanza ha quindi dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo per oltre 639 mila euro verso l’amministratore di una società titolare di un distributore di carburante nell’area del Sebino.

E’ accusato di aver frodato l’Iva utilizzando fatture false. In base alle indagini, la frode fiscale scoperta riguarda il commercio di carburante per autotrazione. Una soluzione fraudolenta consentiva al titolare del distributore di praticare prezzi di vendita del carburante inferiori a quelli dei suoi concorrenti. Cioé una “frode carosello” che prevede l’acquisto dei carburanti dalla Bulgaria, in regime di non imponibilità Iva e che, attraverso l’interposizione di società fittizie e un giro di false fatturazioni, consente all’azienda italiana acquirente finale di acquistare il prodotto a prezzi inferiori e di detrarre indebitamente l’Iva.

Gli acquisti di carburante sono riferiti al 2017 e per un importo di 3,5 milioni di euro per un’Iva, appunto inevasa, di 639 mila euro. L’operazione ha portato anche al sequestro di oltre 414 mila euro tra conti correnti, titoli e quote di fondi d’investimento e immobili per 225 mila euro. Sono cinque i soggetti risultati denunciati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.