Rovato, biblioteca si allaga dopo un guasto. Patrimonio librario salvo

Ieri mattina una residente ha lanciato l'allarme. Sul posto i vigili del fuoco con la Protezione civile e la municipale.

(red.) Il rischio era importante, cioé quello di perdere non solo migliaia di libri, ma anche l’archivio storico sulle radici del paese. Ieri mattina, domenica 22 novembre, la biblioteca “Cesare Cantù” di corso Bonomelli, nel centro storico di Rovato, in Franciacorta, nel bresciano, si è allagata. E la causa è riconducibile a un guasto, tutto da verificare, a una manichetta dell’idrante antincendio. Così l’acqua ha cominciato a uscire riempiendo le stanze e senza che nessuno se ne accorgesse subito, anche perché ieri, domenica, la sede era chiusa.

Una residente nella zona intorno alle 10 ha notato l’acqua che usciva dalle finestre e così ha allertato il vasto schieramento di soccorsi e forze dell’ordine giunto subito sul posto. Presenti i vigili del fuoco insieme alla Polizia locale e alla Protezione Civile che in tempo sono riusciti a mettere in salvo il patrimonio librario.

Per fortuna si sono evitate conseguenze drammatiche, anche perché le scale dell’edificio si erano trasformate in vere e proprie cascate. Con una pompa idrovora è stata assorbita l’acqua e sistema la falla sulla manichetta. Gli unici danni, limitati, hanno interessato alcuni scaffali e alcuni libri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.