Quantcast

Paratico, finti tecnici del gas per piazzare rilevatori e motoseghe

E' successo martedì mattina quando diversi residenti hanno trovato alla porta i due presunti operatori.

(red.) Cercano di conquistare la fiducia delle loro vittime indossando abiti che riportano marchi di note società e aziende di manutenzione del gas. Ma in realtà si tratta di truffatori. Succede a Paratico, sulla sponda bresciana del lago d’Iseo, dove l’altra mattina, martedì 3 novembre, qualche residente ha notato un furgone con a bordo due persone e che si muoveva nella zona. I due uomini si qualificavano come addetti qualificati da parte di Enelgas per controllare i contatori del metano e chiedendo di intervenire per cambiare l’impianto.

Ma qualcuno si è sentito chiedere di spendere fino a 300 euro per rilevatori di gas che al prezzo di mercato sono anche sotto i 100 euro e altri, invece, che si sono visti proporre delle motoseghe da 500 euro ciascuna. Nessuno, per fortuna, è rimasto truffato e le segnalazioni hanno raggiunto il Comune che chiede di prestare attenzione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.