Quantcast

Palazzolo, ladri nella notte al bancomat CreVal. Ma via a mani vuote

La marmotta esplosiva che avevano piazzato non è scoppiata. Così sono dovuti scappare. Ricercati dai Cc.

(red.) E’ stata una notte di apprensione e sconvolgimento quella di venerdì 16 ottobre per i residenti di una palazzina in via Zanardelli, lungo la provinciale 469, in territorio di Palazzolo, nel bresciano. Tutto è partito nel momento in cui una banda di malviventi ha raggiunto il posto dove è presentata la filiale del Credito Valtellinese.

Il loro obiettivo era quello di accedere ai soldi del bancomat e per questo motivo i ladri ignoti hanno posizionato una marmotta esplosiva, una bomba rudimentale, che però non ha fatto il lavoro che i malviventi speravano.

Per questo motivo il colpo è andato a vuoto, ma non è chiaro se il gruppo criminale abbia deciso di scappare in anticipo di fronte a qualche presenza delle forze dell’ordine sul posto. In ogni caso i residenti della palazzina dove si trova la filiale sono stati allertati e subito dopo gli artificieri hanno disinnescato l’ordigno. I carabinieri della compagnia di Chiari stanno cercando di risalire ai malviventi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.