Marone, treno contro un pezzo rimasto sui binari della Brescia-Edolo

Ieri all'alba si è sfiorato il dramma. E' probabile che il manufatto dai lavori in corso sia stato posizionato male.

(red.) Ieri all’alba, venerdì 9 ottobre, fino a quasi metà mattina si sono vissuti momenti da odissea sulla linea ferroviaria Brescia-Iseo-Edolo. Intorno alle 5,30, infatti, il treno 2908 che si stava muovendo da Iseo verso la Valcamonica ha urtato all’improvviso un pezzo di calcestruzzo lungo i binari. E’ successo all’interno della galleria tra Marone e Pisogne dove di notte sono in corso alcuni lavori.

E’ probabile che il manufatto sia stato posizionato male, tanto che il treno di passaggio e con a bordo pochi passeggeri lo ha urtato. Il sistema di sicurezza si è subito messo in moto evitando quella che poteva essere una tragedia. Tuttavia, il sistema frenante ha riportato gravi danni e per questo motivo è stato costretto a una retromarcia per tornare alla stazione più vicina di Marone e quindi spostare il mezzo in riparazione.

Mentre ai pendolari non è rimasto altro da fare che salire, non senza difficoltà, a bordo di un autobus sostitutivo. Mentre altri hanno rinunciato al viaggio. Per quattro ore, fino alle 9,30, la linea è così rimasta bloccata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.