Coccaglio, dimentica patente e incrocia i vigili: inseguito e fermato

Una manovra azzardata ha insospettito gli agenti che poi lo hanno bloccato. 1.000 euro di multa e via la patente.

(red.) Se la pattuglia della Polizia locale che ieri mattina, venerdì 9 ottobre, ha incrociato lo avesse fermato, gli avrebbe dato probabilmente al massimo una sanzione di poche decine di euro. Invece, il 25enne protagonista in negativo di quanto accaduto a Coccaglio, in Franciacorta, nel bresciano, terrorizzato di incorrere nelle grane, ha riportato conseguenze più gravi. E’ accaduto nel momento in cui il giovane, alla guida di una Fiat 500, stava percorrendo via Buscarino.

Aveva dimenticato di portare con sé la patente e per questo motivo quando ha visto gli agenti ha compiuto una manovra di retromarcia per tornare indietro. Mossa troppo sospetta per gli agenti che lo hanno poi seguito tra alta velocità e mancate precedenze. Infine, quando è giunto in una via senza uscita si è dovuto fermare. Così ha incassato una multa da 1.000 euro e dopo che l’alcol test ha dato esito negativo si è visto anche ritirare la patente.

Sempre ieri un 50enne che lo scorso settembre era finito nei guai per aver provocato, da ubriaco, un incidente stradale, è finito ancora più nei guai quando gli agenti gli hanno notificato la sospensione della patente. L’uomo li ha insultati e minacciati e quindi ha ricevuto anche una denuncia per minacce e oltraggio a pubblico ufficiale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.