Rovato, sorpreso a lanciare un gatto nel torrente. Ora rischia

L'episodio risale a domenica e il ragazzo è stato sorpreso. Rischia di essere accusato di maltrattamento di animali.

(red.) Non la passerà liscia il ragazzo che domenica 20 settembre è stato sorpreso a Rovato, in Franciacorta, nel bresciano, mentre lanciava in un torrente un gatto con legato al collo un sasso. Chiaro l’intento, anche se poteva trattarsi di una bravata, di fare del male al felino. Ma proprio in quei momenti una donna testimone dell’accaduto è riuscita a portare in salvo l’animale, a restituirlo al proprietario e a segnalare l’episodio alla Polizia locale.

Gli agenti della municipale sarebbero riusciti a identificare il giovane la cui posizione è al vaglio dell’autorità giudiziaria e che potrebbe decidere di procedere nei suoi confronti per maltrattamento sugli animali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.