Gussago, carabiniere intossicato dallo spray mentre ferma ladri di case

E' successo ieri mattina sulla centrale via IV Novembre. I militari stanno cercando di risalire alla banda.

(red.) Ieri mattina, venerdì 18 settembre, un carabiniere non in servizio si è ritrovato in un luogo teatro di un furto da parte di una banda di ladri di appartamento. E’ successo intorno alle 10,30 a Gussago, in Franciacorta, nel bresciano dove il militare 32enne alla guida della propria auto stava percorrendo la centrale via IV Novembre trovando un’auto accostata con il motore acceso e il conducente che si guardava spesso intorno. Il carabiniere lo ha raggiunto e si è sentito raccontare un motivo non plausibile.

Subito dopo ha poi visto tre soggetti, con tanto di zaini sulle spalle, uscire da una finestra di una palazzina e dirigersi verso l’auto, una Peugeot. Il carabiniere ha compreso di essersi trovato di fronte a una banda di malviventi e nel tentativo di fermarne uno si è visto spruzzare al volto una bomboletta di spray urticante. La banda è così fuggita, speronando anche la vettura del militare che ostruiva la loro corsa.

Il carabiniere, che durante quelle fasi concitate era con la fidanzata, ha attivato i colleghi della stazione e quelli della compagnia di Gardone Valtrompia per indagare e risalire ai banditi. L’uomo, invece, è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale Civile di Brescia per farsi medicare. I militari stanno analizzando i portali di lettura delle targhe e le immagini riprese dalle telecamere in zona per risalire ai malviventi che sarebbero tutti italiani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.