Quantcast

Gussago, due rapinatori in azione al negozio cinese: via con l’incasso

Ieri pomeriggio il colpo nel bazar di via IV Novembre. Il titolare, che ha reagito, è stato colpito con un bastone.

(red.) Ieri pomeriggio, venerdì 10 luglio, un bazar gestito da una famiglia cinese a Gussago, in Franciacorta, nel bresciano, è stato oggetto di una rapina violenta da parte di due malviventi. Tanto che il titolare, nel momento di reagire, sarebbe anche stato colpito alla testa con un bastone. La dinamica, di cui scrive il Giornale di Brescia, è avvenuta intorno alle 17,30 in via IV Novembre, zona centrale del paese.

Secondo quanto hanno potuto ricostruire i carabinieri della stazione locale allertati per l’accaduto, due malviventi, forse stranieri, sono entrati nel negozio che vende articoli casalinghi, giochi e da regalo. Hanno quindi intimato al titolare di farsi consegnare l’incasso e dopo aver arraffato il denaro si sono dati alla fuga.

Ma nessuno, visto l’orario di punta e la rapidità della rapina, avrebbe visto nulla. Di certo il proprietario si è rivolto al pronto soccorso della clinica di Ome per farsi medicare la testa, mentre la moglie con tre bambini si sarebbe chiusa in casa, che si trova nella stessa palazzina del negozio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.