Nave e Zone, due cadute in bicicletta. Interviene il Soccorso alpino

Ieri sono stati soccorsi una donna e un giovane. Erano impegnati a muoversi tra i sentieri quando sono caduti.

(red.) Nella giornata di ieri, giovedì 2 luglio, i tecnici della V Delegazione bresciana del Soccorso alpino sono stati impegnati in due interventi tra Zone e Nave per due soggetti caduti dalla loro bicicletta. La prima operazione è stata condotta a Zone per una donna di 56 anni del posto che stava scendendo a bordo di una e-bike insieme al marito dal rifugio Almici verso la Croce di Marone.

A un certo punto, intorno a mezzogiorno, è caduta e ha riportato la sospetta frattura di un polso e altri traumi a una spalla e al volto. Cinque tecnici della stazione di Breno con due mezzi hanno raggiunto l’infortunata, stabilizzata e trasportata con la barella. Quindi caricata a bordo di un’ambulanza e infine in ospedale.

A Nave, invece, un altro ciclista che praticava downhill con altri due amici è caduto lungo un sentiero che da Sant’Onofrio scende verso Cortine di Nave. Nella caduta ha riportato un trauma al bacino. Nel suo caso è intervenuto l’elicottero insieme ai tecnici delle stazioni di Valsabbia e Valtrompia che hanno condotto il ferito in ospedale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.