Quantcast

Rodengo, padre ubriaco in strada spinge la figlia 17enne

Ieri pomeriggio i carabinieri hanno fermato l'uomo che avrebbe voluto parlare con una persona in via Castello.

(red.) Ieri pomeriggio, domenica 14 giugno, dopo le 17,30 alla centrale operativa del 112 è stato chiesto l’intervento dei carabinieri a Rodengo Saiano, nel bresciano. E nel momento in cui i militari della stazione di Gussago hanno raggiunto il posto si sono sentiti dire che una ragazza di 17 anni era appena stata spinta in strada, in via Castello, da parte di un uomo.

Le forze dell’ordine hanno poi appurato che quell’uomo era il padre della giovane. E, ubriaco, l’avrebbe colpita nel momento in cui lei avrebbe cercato di impedirgli di incontrare una persona che non voleva parlare con l’uomo. Sul posto per sicurezza è stata chiamata anche un’ambulanza di Franciacorta Soccorso che ha condotto l’uomo al Civile per calmarlo e farlo rinsavire. A questo punto la sua posizione, dopo l’attacco alla figlia, potrebbe peggiorare e portare a conseguenze anche a livello di famiglia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.