Rovato, due furti contro i soccorritori e i norcini bresciani

Ignoti hanno colpito la sede dei Volontari del Soccorso. Un senza tetto beccato dopo il furto di decine di salami.

(red.) Nei giorni precedenti a mercoledì 27 maggio la Polizia Locale di Rovato e i carabinieri hanno dato nota di due segnalazioni giunte alle forze dell’ordine bresciane, entrambe per furto. Il primo, forse il più odioso, è stato commesso ai danni dell’associazione dei Volontari del Soccorso che si occupano degli interventi a bordo delle ambulanze. Durante un’uscita sul territorio, qualcuno ne ha approfittato svuotando di poche decine di euro le macchinette cariche di bevande calde e snack a disposizione dei volontari nei momenti di pausa. L’episodio è stato denunciato ai carabinieri, ma restano ignoti gli autori.

Al contrario è finito nel sacco un 40enne senza tetto, con precedenti, che nella notte tra il 15 e il 16 maggio scorso ha colpito la sede dell’Associazione Norcini Bresciani, in paese. Ha raggiunto il luogo in via XXV Aprile forzando l’ingresso per poi rubare alcune decine di salami. Peccato che l’intera zona fosse ripresa dalle telecamere di sorveglianza che hanno permesso agli agenti della municipale di individuare il malvivente. Della merce non è stato trovato più nulla, ma l’uomo è stato denunciato e ora è a piede libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.