Chiari, ladro negli spogliatoi durante la partita di calcio

(red.) Approfittando del fatto che sul campo di calcio si stava disputando una partita della categoria juniores, qualche malvivente è entrato in azione facendo razzia negli spogliatoi. E’ successo sabato pomeriggio 15 febbraio a Chiari, nel bresciano, al centro sportivo di via Santissima Trinità. In quel momento c’erano i genitori in tribuna e gli atleti sul campo, lasciando quindi gli spogliatoi a rischio. E infatti i banditi hanno colto l’occasione arraffando soldi, orologi e cellulari da una decina di persone, compreso l’arbitro.

Ad accorgersi del furto è stato uno dei giovani giocatori che nel rientrare negli spogliatoi prima dell’intervallo si è trovato a tu per tu con un ladro che poi è fuggito. Il giovane ha lanciato subito l’allarme, inducendo anche il direttore di gara a sospendere il match per qualche minuto e verificando chi fosse stato derubato.

E nel frattempo viene chiesto maggiore sicurezza e presenza delle forze dell’ordine in casi di partite con molta affluenza, considerato che sabato era in corso anche la festa di San Faustino. L’episodio è stato denunciato ai carabinieri che stanno indagando partendo dalle immagini riprese dalle telecamere attive proprio sul centro sportivo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.