Coccaglio, bandito armato di coltello in tabaccheria

Giovedì mattina un ladro con il casco e guanti alla mano ha minacciato la titolare portando via 50 euro.

(red.) Aveva appena aperto il negozio e si è trovata di fronte un energumeno con il volto coperto da un casco, guanti alle mani e brandendo un coltello da macellaio. E’ quanto successo giovedì 16 gennaio pochi minuti prima delle 7 alla tabaccheria lungo la strada provinciale di Coccaglio, in Franciacorta, nel bresciano, in via Mattei.

La titolare proprietaria della rivendita, allarmata da quella presenza, ha cercato di calmare il malvivente che è riuscito nell’intento di arraffare una banconota da 50 euro dal registro di cassa. Subito dopo nel negozio è entrata anche un’altra cliente, ma il bandito non si è visto rovinare il piano e ha guadagnato la fuga alla guida di una Fiat Punto bianca parcheggiata all’esterno e senza targa.

Quando la situazione si è resa più tranquilla, la titolare ha chiamato i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Chiari e quelli di Cologne raggiungendo il posto alla ricerca di tracce del malvivente. Non è la prima volta che la tabaccheria finisce nel mirino dei ladri ed era già successo un anno prima quando era stato il figlio della proprietaria a trovarsi di fronte un bandito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.