Rovato, Tbc nella squadra di basket: due partite vengono rinviate

Un caso diagnosticato tra i giovani atleti ora sottoposti agli accertamenti. Ritorno sul parquet dal 24 gennaio.

(red.) La società bresciana di basket del Rovato, di cui fa parte una squadra di giovani attivi nel campionato di Promozione del girone bergamasco, ha chiesto e ottenuto dalla Federazione italiana che due proprie partite vengano rinviate. Infatti, all’interno della squadra è stata diagnosticata una forma di tubercolosi e quindi tutti i giovani atleti, fino al prossimo 17 gennaio, saranno sottoposti ai trattamenti sanitari.

Di conseguenza, le sfide contro il Coccaglio che era prevista ieri sera, venerdì 10 gennaio, come quella di venerdì prossimo 17 contro il Castelcovati, saranno recuperate in futuro. Una decisione che la dirigenza ha preso come misura di precauzione, visto che a livello sanitario il rischio è basso.

E infatti i primi accertamenti su alcuni ragazzi sottoposti alle verifiche hanno dato esito negativo. C’è da considerare che il contagio può avvenire anche con un semplice starnuto, tosse o dalle gocce della saliva, ma il rischio viene ritenuto molto basso. Quindi, la squadra tornerà sul parquet solo da venerdì 24 gennaio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.