Ome, operaio cade dal tetto in fabbrica: salvato dai cartoni

Ieri pomeriggio il 42enne dipendente di una ditta veronese stava ristrutturando la copertura del capannone.

(red.) Nel primo pomeriggio di ieri, martedì 7 gennaio, un operaio è rimasto vittima di un infortunio a Ome, in Franciacorta, nel bresciano. E’ successo intorno alle 14,30 quando un addetto 42enne, dipendente di un’impresa esterna della provincia di Verona, si trovava sul tetto di uno dei capannoni in ristrutturazione in via Primo Maggio.

A un certo punto, per cause da accertare, una parte della copertura non ha retto il suo peso e così l’operaio è caduto all’interno dell’edificio. Per sua fortuna, al di sotto c’erano diversi cartoni e imballaggi che hanno attutito la caduta, altrimenti l’infortunio sarebbe stato più grave. Chi stava lavorando nella fabbrica ha subito allertato la direzione e attivati i soccorsi.

Sul posto si sono mosse due ambulanze della Franciacorta e della Croce Rossa di Palazzolo, insieme ai carabinieri di Passirano e ai tecnici dell’Ats di Brescia per ricostruire la dinamica dell’infortunio. L’operaio, che ha riportato alcune contusioni all’addome, è stato trasportato in codice giallo all’ospedale Civile di Brescia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.